ISS: “dai tatuatori sammarinesi non presente l’inchiostro segnalato”

“L’Istituto per la Sicurezza Sociale interviene per fornire alcune precisazioni in merito alla notizia riguardante alcuni inchiostri per tatuaggi oggetto di segnalazione da parte del Ministero della Salute italiano”.

Comincia così la nota dell’ISS precisando come, “nei giorni scorsi, appresa la notizia, il Dipartimento Prevenzione ISS si è recato nei tre centri tatuatori autorizzati in Repubblica per compiere le dovute verifiche. In un centro sono stati rinvenuti alcuni inchiostri delle marche oggetto di segnalazione che, dallo stesso titolare erano già stati sospesi dall’utilizzo.

Allo stato attuale, la pericolosità segnalata è relativa solo ad alcuni specifici lotti di inchiostri e non all’intera marca. L’ISS precisa che nessun lotto oggetto di segnalazione è stato rinvenuto nei tre esercizi sammarinesi, nemmeno tra gli inchiostri temporaneamente sospesi dall’utilzzo.

Ulteriori accertamenti sono ancora in corso”.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy