La manifattura a San Marino traina l’economia. Bene le imprese e l’occupazione

La manifattura traina l’economia del Titano

Pubblicati i primi dati del 2019. Crescono il turismo ma anche il numero dei dipendenti del “pubblico”

ALESSANDRO CARLI Il nuovo anno è partito con il piede giusto. Lo spiega, snocciolando come di consueto i numeri, l’UPECEDS che nei giorni scorsi ha pubblicato le statistiche del “Sistema San Marino”. Sono in crescita difatti le imprese che operano sul territorio (al 31 dicembre il totale era di 4.918 unità; a fine febbraio di 4.983). Si conferma ancora “volano” del Paese il manifatturiero, che da 523 attività di dicembre è arrivato a 528 di febbraio. Parimenti è in rialzo anche il numero dei dipendenti complessivi: a fine anno erano 15.672, due mesi dopo 15.807. Anche in questo caso il comparto che “assorbe” la maggior parte dei dipendenti è quello della manifattura: i 6.199 lavoratori di fine 2018 sono diventati 6.275. (…)

Turismo Il dato positivo (finalmente) arriva dal settore turistico. Raffrontando i dati febbraio 2018 – febbraio 2019 emerge che i numeri sono quasi raddoppiati: 35.982 visitatori lo scorso anno, 55.356 quest’anno. Due “voci” sono a rialzo: da quella del numero di automobili (da 9.909 a 16.532) passando per i “visitatori su auto” (da 29.727 a 49.596) mentre si contraggono i visitatori su pullman e corriere (erano 6.255 a febbraio 2018, 5.760 un anno più tardi) e di conseguenza anche il numero di pullman e corriere (139-128). (…)

Articolo tratto da Fixing

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy