Cantiere in Paradiso: diventerà un hotel?

Cantiere in Paradiso: diventerà un hotel?

Partiti i lavori nel giardino della discoteca, a breve il progetto per ristrutturarla

MANUEL SPADAZZI – IL PARADISO non poteva più attendere. E gli operai, al lavoro da qualche giorno nell’ex discoteca, non potevano passare inosservati. Finalmente qualcosa si muove sulla collina di Covignano. Sei mesi dopo l’acquisto all’asta del locale simbolo di Rimini, la nuova proprietà ha iniziato a mettere le mani sul Paradiso. DA GIORNI sono in corso i lavori per sistemare il grande giardino della discoteca. Era uno dei fiori all’occhiello del Paradiso. Gianni Fabbri, storico patron della disco, curava la parte esterna tanto quanto quella interna. Da quando, nel 2011, il Paradiso ha chiuso per sempre i battenti, il suo bellissimo parco si è trasformato in una giungla. Diversi sono stati gli alberi (alcuni anche piuttosto antichi) crollati a terra perché ammalorati, per non parlare delle altre piante e dei vialetti, un tempo così curati. Erbacce e piante spontanee hanno invaso l’edificio stesso, in condizioni fatiscenti a causa dei continui furti, saccheggi e vandalismi. Al piano superiore, dove si trovavano un tempo il ristorante e il privè, ci sono perfino segni di proiettili. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy