Questione targhe: nessuna deroga per San Marino in vista

Per San Marino non  è prevista alcuna deroga,

ha risposto il sottosegretario   alla Giustizia Jacopo Morrone (Lega) al parlamentare forlivese Marco Di Maio (Pd), che si era reso portavoce delle difficoltà in cui si dibattono i frontalieri della regione e comunque gli italiani in genere quando sono alla guida di mezzi con targa sammarinese pur risiedendo in territorio italiano. 

Questa la norma italiana entrata recentemente in vigore: “se l’auto è guidata da persona residente in Italia da più di 60 giorni, non può circolare e deve essere immediatamente reimmatricolata oppure condotta fuori del territorio dello Stato con procedure particolari”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy