Modifiche alla legge elettorale: a San Marino le opposizioni contro il progetto della maggioranza

Il progetto della maggioranza definito tardivo e, per alcuni aspetti, inaccettabile nel corso di una conferenza stampa

Oggi, a San Marino, conferenza stampa dei gruppi  consiliari dei partiti di opposizione contro la proposta di legge elettorale della maggioranza di  Governo, Adesso.sm, tesa ad evitare  uno dei due  referendum previsti per il 2 giugno prossimo: quello, propositivo,  contro il ballottaggio.  Anche le opposizioni hanno presentato  a suo tempo una proposta di legge tesa ad evitare detto referendum, criticata a sua volta  dalla maggioranza. 

Al tavolo Emanuele Santi (Movimento Democratico San Marino Insieme, Gerardo Giovagnoli, Partito dei Socialisti e dei Democratici, Alessandro Cardelli, Partito Democratico Cristiano Sammarinese, Alessandro Mancini, Partito Socialista, Gian Matteo Zeppa, Movimento Rete. 

L’altro referendum per cui si vota il 2 giugno è confermativo ed  ha per oggetto  la Carta dei Diritti.  Si è reso  necessario dopo la introduzione delle nuove norme sulle unioni civili

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy