“Referendum, o si recepisce il quesito o si va al voto”

“Referendum, o si recepisce il quesito o si va al voto”

L’opposizione: “Hanno paura di confrontarsi coi cittadini e hanno aperto un tavolo col solo scopo di bloccare la consultazione”

ANTONIO FABBRI. L’opposizione all’indomani del tavolo istituzionale sulla legge elettorale nel quale ha incontrato al maggioranza, pone dubbi sull’iniziativa dei partiti di Adesso.sm che hanno presentato un progetto di legge in materia di legge elettorale. “Le opzioni non sono tante, o la norma recepisce il quesito referendario che ha a che fare con la rappresentatività, oppure no. Si è aperto un tavolo perché la maggioranza ha capito che dal loro punto di vista è un problema affrontare il referendum, ma non si capisce perché ci abbiano chiamano per affrontare delle convergenze su argomenti diversi dal progetto di legge e dal quesito che dicono delle cose chiare. Siamo amareggiati considerato che da settimane si parla di questo quesito e si riducono ora. Il loro testo non contiene la questione referendaria. Se non c’è aderenza al quesito, sarà la gente a decidere che cosa vuole”, dice il Segretario del Psd Gerardo Giovagnoli. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato il giorno dopo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy