Cimitero razziato dai ladri

Cimitero razziato dai ladri

Hanno forzato le cappelle per rubare i grandi vasi di rame

CAPPELLE di famiglia forzate dai ladri di rame. Una vera e propria razzia, quella che si è consumata nei giorni scorsi al cimitero di Rimini, ma grazie alla ‘soffiata’ di alcuni cittadini, gli agenti delle Volanti sono riusciti a recuperare quasi una trentina di grossi vasi e a denunciare il presunto autore. Che quasi certamente non ha fatto tutto da solo. E’ STATO sabato scorso, nel tardo pomeriggio, che al centralino della questura è arrivata la telefonata di un’anziana signora che vive a San Vito e che racconta di un suo vicino che ha accumulato nello spazio comune del giardino un bel po’ di grossi e ‘strani’ vasi, e la cosa le appare quantomeno sospetta (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy