La consulenza Gozi arriva in Consiglio. Renzi: “va difesa l’onorabilità del paese”

La consulenza Gozi arriva in Consiglio. Renzi: “va difesa l’onorabilità del paese”

Il segretario agli Esteri svela un retroscena: “Col politico italiano si erano avuti contatti per una collaborazione anche col Governo che però non si sono concretizzati”

L’indagine sulla consulenza dell’on. Sandro Gozi in Banca centrale è, come prevedibile, il tasto più battuto in comma comunicazioni, nel corso della prima giornata di lavori del Consiglio di aprile. Sul tema non interviene la maggioranza, ma tante le critiche e i dubbi sollevati dall’opposizione che accusa in particolare l’ex segretario alle Finanze, Simone Celli, e il segretario agli Esteri, Nicola Renzi, di avere avuto un ruolo determinante in tale nomina. E le critiche si estendono poi in generale alla politica estera condotta da Renzi, a cui si chiedono riferimenti, chiarimenti, e in definitiva risposte, rispetto alle relazioni intrecciate con Paesi quali Russa, Cina, Emirati Arabi, in parallelo al negoziato in corso con l’Ue. Altra questione sollevata, il problema-targhe che ad oggi non ha trovato soluzione. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy