Nel 2018 oltre mille le vaccinazioni in più rispetto all’anno precedente

“La Repubblica di San Marino aderisce anche quest’anno, come avviene da tempo, alla settimana sull’immunizzazione, indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a cadenza fissa nell’ultima settimana di aprile, con lo scopo di promuovere la cultura delle vaccinazioni e mantenere tassi di copertura nella popolazione tali da impedire la diffusione di malattie infettive e prevenibili con possibile esito invalidante o fatale”.

A segnalarlo un comunicato congiunto di Segreteria di Stato alla Sanità e Istituto per la Sicurezza Sociale, che precisa “Il calendario vaccinale prevede vaccinazioni obbligatorie e raccomandate in linea con quanto richiamato dal Piano Sanitario e Socio Sanitario, dal documento “Valore bioetico delle vaccinazioni” elaborato dal Comitato Sammarinese di Bioetica e dagli obiettivi indicati dall’European Vaccination Action Plan 2015 -2020 dell’OMS, cui San Marino ha aderito nel 2014.

Attualmente in Repubblica sono previste 9 vaccinazioni obbligatorie: Antidifterite, Pertosse, Antiepatite B, Antihaemophilus influentiae, Tetano, Morbillo, Parotite, Rosolia e Antipolio. Inoltre è offerta anche una serie di vaccinazioni raccomandate, fornite gratuitamente nella popolazione individuata a rischio, attraverso la chiamata attiva, mentre sono invece a pagamento per tutte la altre fasce”. 

Leggi il comunicato integrale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy