Se il governo tradisce CGG e gente, Dim non tradisca

Questa mattina  ha avuto luogo a Palazzo Begni una conferenza stampa convocata dal Congresso di Stato e condotta dai Segretari di Stato Marco Podeschi, Pubblica Istruzione, Andrea Zafferani, Economia e Lavoro, Eva Guidi, Finanze, e Nicola Renzi, Esteri e Giustizia. Tema: le attività che si stanno portando avanti nelle Segreterie.

In modo pacato è stata ribadita la linea del governo senza alcuna polemica diretta con le opposizioni anche su temi  di grande impatto,  lungamente trattati  e non senza qualche asprezza  nella sessione consiliare  in corso.

Al termine, esaurite le domande sui temi trattati, è stato chiesto  se nel dare risposta, oggi pomeriggio, in CGG ad una specifica  interrogazione di Democrazia in Movimento (Rete e MdSi), il Governo enuncerà la pubblicazione degli “atti che definiscono le modalità di fusione, l’accorpamento delle attività e l’assorbimento dei debiti di Banca del Titano, Credito Sammarinese, Banca Commerciale Sammarinese, Euro Commercial Bank, Asset Banca”.  Pubblicazione deliberata dal CGG  a seguito della approvazione unanime di una specifica istanza d’arengo

Ebbene non si è avuto modo di capire se il Governo pubblicherà  o non pubblicherà i suddetti atti.

Nel caso che il Governo non li pubblichi quegli atti, lo facciano  i consiglieri di Dim cogliendo l’indicazione   di Banca Centrale. Infatti Banca Centrale ha scritto: “l’art. 98 della Legge sulle Società prevede il deposito degli atti di fusione nel Registro delle Società tenuto dall’Ufficio Attività Economiche, pertanto, nulla vieta che gli interessati possano eseguire delle visure nei fascicoli delle società accedendo a tale registro”.

Siamo certi che i consiglieri Dim  coglieranno l’occasione. Di certo avranno il sostegno di  molti  loro colleghi delle forze di opposizione e anche – perché no? – delle forze di maggioranza. Di certo sarà con loro la gente e tutto il Paese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy