Legge elettorale, vince il Sì ma l’opposizione non sfonda

Legge elettorale, vince il Sì ma l’opposizione non sfonda.

Scarsa l’affluenza. Alle urne soltanto il 41,97%: l’opposizione non sfonda (60,58%) Confermato con il 71,46% l’aggiornamento della Carta dei Diritti.

Il 60,58% degli elettori sammarinesi (8.554) è a favore della modifica alla legge elettorale. Il meccanismo, proposto in uno dei due quesiti referendari di ieri, prevede che, nel caso in cui nessuna coalizione o lista raggiunga al primo turno il risultato da cui la legge qualificata fa dipendere la proclamazione del vincitore delle elezioni, la Reggenza conferisca alla coalizione o lista con la maggioranza relativa dei voti un mandato di 15 giorni per formare una maggioranza attraverso l’accordo con altra lista o coalizione che abbia ottenuto seggi in Consiglio. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy