«Il reddito di cittadinanza frena gli stagionali»

«Il reddito di cittadinanza frena gli stagionali»

Lanzetti (Confcommercio): «Non riusciamo a trovare personale per bar e hotel»

LA STAGIONE è (finalmente) cominciata, ma tanti hotel e ristoranti sono ancora a caccia di personale per l’estate. E per il sindaco della vicina Gabicce, Domenico Pascuzzi, la colpa è anche «del reddito di cittadinanza», che spinge tanti giovani, specie del sud Italia, a non cercare più il lavoro estivo. Un allarme, quello di Pascuzzi, subito rilanciato anche dall’ex premier Matteo Renzi. LA CARENZA di lavoratori stagionali, a Rimini, è un problema che si trascina da anni. Quest’estate non fa eccezione. Ci sono ancora molto alberghi e locali alla ricerca di personale. «Ma non credo che il reddito di cittadinanza sia la causa principale, e certamente non è l’unica – osserva Patrizia Rinaldis, presidente dell’Aia – Ci sono tanti motivi dietro alle difficoltà nel trovare personale. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy