Palas, cala il debito da 89 a 56,5 milioni di euro

“Al 1° luglio 2019 l’indebitamento complessivo per la costruzione del Palacongressi di Rimini, contratto negli anni passati da Rimini Congressi Srl, e dalla propria controllata, Società del Palazzo dei Congressi SpA (proprietaria del Palacongressi), è sceso sensibilmente, passando da 89 a 56,5 milioni di euro, dopo l’importante accordo transattivo stipulato l’anno scorso con l’impresa costruttrice e dopo il collocamento in Borsa dei titoli di Italian exhibition group”.

Lo annuncia il Comune di Rimini, che in una nota passa al setaccio le due fonti di rimborso previsti dal programma di estinzione del debito per il Palas: “I 15,5 milioni residui del mutuo Unicredit, a carico di Rimini Congressi, saranno onorati, come negli anni passati, dai proventi della società; i 23,5 milioni a carico della controllata Società del Palazzo dei Congressi, saranno regolarmente onorati grazie ai proventi dei canoni di locazione del Palacongressi (il cui contratto con Italian exhibition group è stato prolungato sino al 2035), ai proventi delle royalties degli albergatori aderenti ad Aia Palas ed ai canoni di locazione degli altri spazi (negozi e solaio) dell’immobile destinato a Palacongressi”.

L’assessore al Bilancio e Rapporti con le Società Partecipate, Gianluca Brasini, afferma: “L’operazione di edificazione e di finanziamento del nuovo Palacongressi di Rimini è pienamente sotto controllo, essendo solidi i presupposti su cui si fonda il programma di estinzione del debito: questa operazione, unica nel suo genere, ha rappresentato una sorta di project financing (ossia di finanza di progetto) con un’opera pubblica, quale di fatto è il nuovo Palacongressi di Rimini, di proprietà della controllata di Rimini Congressi, in gran parte finanziata da quest’ultima destinando al Palazzo dei Congressi i proventi derivanti dalla partecipazione in Ieg”.

Ecco il testo integrale della nota stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy