Congelate le piscine sulla spiaggia

Congelate le piscine sulla spiaggia

Stop della Soprintendenza: «Autorizzeremo solo i giochi d’acqua»

MANUEL SPADAZZI. LE VUOLE il Comune di Rimini, che sta progettando il nuovo lungomare con piscine e giochi d’acqua. Le vogliono tanti bagnini riminesi, convinti che le piscine siano diventate ormai un servizio irrinunciabile da offrire ai turisti. Nel progetto di riqualificazione del Tortuga (bagni 66 e 67), è prevista una piscina di acqua salata da oltre cento metri quadrati. Ma si faranno mai, a Rimini? Per passare dai progetti ai primi tuffi, c’è da convincere prima la Soprintendenza. Non sarà facile, visto che «la nostra posizione, su questo tema, è netta: sulla spiaggia le piscine non si fanno – spiega Vincenzo Napoli, responsabile della Soprintendenza per il Riminese – Sono strutture dall’impatto troppo forte sull’arenile, anche dal punto di vista paesaggistico. Il nostro parere è vincolante». Quindi il Tortuga dovrà rinunciare alla piscina salata? «Se vogliono fare una piscina sì, il progetto è incompatibile. Noi autorizziamo solo le cosiddette biopiscine, che non sono piscine vere e proprio ma semplici giochi d’acqua». (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy