Rimini. Otto persone vittime di usura

Notaio nelle mani degli usurai

In tre rischiano il processo

Aveva un prestito da 250mila euro. Si è ritrovato a pagare tassi al 120%. C’è anche un famoso notaio riminese tra le otto vittime di una banda che faceva usura. Il pubblico ministero, Luca Bertuzzi, nei giorni scorsi ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio per due uomini e una donna. Insieme avrebbero ‘strozzato’ otto persone incassando poco meno di un milione di euro dalle vittime accertate. Oltre al notaio figurano imprenditori e avvocati che si erano rivolti al gruppo in un momento di difficoltà. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy