San Marino. Un aiuto per i nepalesi con disabilità

“Namasté – Adotta una carrozzina” punta a realizzare in Nepal sedie a rotelle manuali su misura.

Ne parla Attiva-Mente, spiegando in una nota che questo progetto serve per dare maggiore supporto a più di 22.000 nepalesi con disabilità, sia adulti che bambini, bisognosi di aiuto.

A ottobre, annuncia la stessa associazione, una delegazione sammarinese “effettuerà una visita-studio in Nepal, consegnando direttamente e per intero al Centro per la Vita Indipendente di Kathmandu i fondi raccolti”.

“Rimangono sul tappeto tanti problemi, ma tanta è anche la voglia di superarli – afferma Attiva-Mente -. Un popolo accogliente come quello nepalese può farcela

Per sostenere il progetto “Adotta una carrozzina”, termina il comunicato, è possibile “versare un contributo sul conto corrente della Banca di San Marino, intestato all’Associazione Attiva-Mente (Iban SM88E0854009800000060146608), specificando nella causale: Un aiuto per le persone con disabilità del Nepal”.

Leggi il testo integrale del comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy