San Marino. Porta del Paese condanna il nuovo taglio degli alberi in Città

Porta del Paese condanna il nuovo taglio degli alberi in Città

Secondo l’associazione, gli alberi abbattuti “hanno caratterizzato la percezione del paesaggio da 100 anni a questa parte”

L’associazione culturale Porta del Paese interviene nuovamente per manifestare la propria contrarietà all’abbattimento di alberi in Città. “Ancora una volta Città di San Marino e i suoi cittadini assistono a un abbattimento di alberi che hanno caratterizzato la percezione del paesaggio da 100 anni a questa parte – scrive Porta del Paese in una nota -. Il patrimonio di Città non può essere relegato nelle mani di poche persone che decidono per tutti. La legge tutela quella che è la capacità dei cittadini di poter incidere nelle decisioni dei politici, ciò significa partecipare alla vita politica del Paese”. “Offrire ascolto e attenzione a questa partecipazione è il compito di chi il Paese lo amministra – manda a dire l’associazione culturale -. La convinzione che le mura della città siano da mantenersi spoglie dalla vegetazione è un’idea palesata da alcuni tecnici che va approfondita e rivista”. (…)

Tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy