Il saluto dei Reggenti Selva e Muratori: “Basta scontri e divisioni”

 

È un appello accorato alla politica e al Paese, quello che i Capitani Reggenti Nicola Selva e Michele Muratori hanno lanciato venerdì sera al termine del Consiglio straordinario, ultimo impegno istituzionale prima del termine del proprio mandato di martedì 1° ottobre.

Il primo appello del lungo intervento è affinché “la nuova fase politica delineatasi sia affrontata da tutti con il più alto senso di responsabilità e avendo sempre, come riferimento costante, la preoccupazione per il bene comune e per il delicato passaggio che stiamo attraversando”.

Non manca una tirata d’orecchie ai consiglieri, invitandoli ad una “maggiore partecipazione a cerimonie che ricordano i momenti più significativi della storia del nostro Paese”. Questo con l’obiettivo di “recuperare una maggior attenzione, fiducia e rispetto nei confronti delle Istituzioni”.

Infine un passaggio sui cambiamenti climatici e sulla aumentata sensibiltà di una sempre più larga fascia di popolazione. “Le sorti del nostro pianeta – scrivono i Reggenti – esigono da parte di tutti i Paesi – non escluso il nostro – un impegno rafforzato per salvaguardare a beneficio delle generazioni future le nostre stesse condizioni di vivibilità e di biodiversità”.

 

Leggi tutto il saluto dei Capitani Reggenti



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy