San Marino. Tavolo istituzionale, scoppia lo scontro tra Repubblica futura e Rete

Tavolo istituzionale, scoppia lo scontro tra Repubblica futura e Rete

In questo Consiglio straordinario, soprattutto durante il primo giorno di lavori a Palazzo Pubblico, diversi consiglieri sono intervenuti per esprimere la propria opinione su temi molto attuali e spinosi come lo scioglimento dell’esecutivo, la convocazione del tavolo istituzionale, l’approvazione del futuro bilancio di previsione e le future elezioni politiche. È emerso persino uno scontro verbale tra Repubblica futura e Rete nelle scorse ore.

REPUBBLICA FUTURA – Repubblica futura, in una nota, afferma di aver “evidenziato in più occasioni la confusione e la scarsa trasparenza di questa fase finale di legislatura”. Occorreva aprire, a detta del partito di maggioranza, “una nuova fase, possibilmente basata su una condivisione più ampia, per finalmente affrontare in maniera incisiva materie come la riforma previdenziale, la riforma fiscale, il reperimento di risorse per il bilancio pubblico e le soluzioni strutturali per il sistema bancario”. (…)

RETE – “I pochi che lamentano irresponsabilità delle forze di opposizione” al tavolo istituzionale “non sono a conoscenza di come stanno andando le cose”. Lo dice Rete, sottolineando in una nota di essere al tavolo istituzionale “per l’impegno preso, così come lo sono le altre forze politiche, sociali ed economiche”. (…)

Tratto da La Serenissima

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy