San Marino. “Dall’Aula alla piazza”, Rete si confronta con i cittadini

“Un filo diretto con i cittadini”.

È lo strumento preferito da Rete, che in una nota spiega di voler “illustrare nel dettaglio e senza intermediazioni” alla popolazione sammarinese “alcuni dei temi politici più importanti”.

Essere cittadini sembra un concetto scontato, invece è frutto di consapevolezza – afferma il movimento nello stesso comunicato -.  Nasce così un intenso programma di serate pubbliche nei Castelli della Repubblica in cui racconteremo non solo i fatti, ma anche le ragioni che li sottendono e le rispettive conseguenze sul Paese, sull’economia, sulle istituzioni”.

Sotto il titolo “Dall’Aula alla piazza”, sottolinea Rete, sono stati quindi “programmati 10 incontri pubblici, durante i quali saranno affrontati con chiarezza i temi relativi alla giustizia, all’economia, alle banche, al territorio, alla sanità, all’istruzione oltre a quelli più squisitamente politici”.             

Ecco il programma di “Dall’Aula alla piazza”: martedì 15 ottobre, Domagnano, sala Montelupo; giovedì 17 ottobre, Dogana, Centro sociale; lunedì 21 ottobre, Murata, sala Polivalente (Dim); giovedì 24 ottobre, Acquaviva, sala del Castello; lunedì 28 ottobre, Serravalle, sala del Castello; mercoledì 30 ottobre, Borgo Maggiore, sala Ex International; lunedì 4 novembre, Domagnano, sala Montelupo (Dim); giovedì 7 novembre, Fiorentino, Centro sociale; lunedì 11 novembre, Dogana, sala Centro sociale; giovedì 14 novembre, Faetano, sala del Castello (Dim).               

Tutti gli incontri, conclude il comunicato, inizieranno alle ore 21domande e riflessioni.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy