San Marino. Area democratica non vuole dividere Ssd

“Continueremo a lavorare per Ssd e confidiamo di poter essere messi nelle condizioni di dare il nostro apporto anche in Libera, dopo essere stati sistematicamente esclusi da ogni momento di confronto almeno fino ad oggi”.

Risponde così Area democratica alle dichiarazioni rilasciate dal segretario di Sinistra socialista democratica, Alessandro Bevitori, ai microfoni di San Marino Rtv.

Ribadita in una nota dalla corrente di minoranza di Ssd la propria “preoccupazione per il pericolo che Libera possa diventare una moderna Arca di Noè, che imbarca i più svariati soggetti politici che di recente hanno assunto posizioni inconciliabili con quelle di Sinistra socialista democratica sul tema dell’amministrazione della giustizia“.

Area democratica, nello stesso comunicato, fa sapere di non aver alcuna intenzione di promuovere una scissione, defintia “inutile e dannosa”, perchè si sente “parte di Ssd” e vuole continuare a “esserlo con convinzione anche in futuro”.

Garantito, infine, un impegno leale “affinché la sinistra riformista e democratica possa continuare ad avere un ruolo da protagonista nel panorama politico sammarinese”.

Ecco il testo integrale della nota stampa

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy