San Marino. Emozioni e premiazioni alla Giornata mondiale Fair Play

Vita da Fair Play, San Marino ci crede

Tanti ospiti e messaggi importanti a Domagnano nella terza edizione della Giornata mondiale

MASSIMO BOCCUCCI – Che cos’è il fair play? Stile di vita, buona educazione, sani principi. Diciamolo ai giovani, una volta per tutte. Ricordiamolo a noi stessi. Se lo vogliamo dire con la lingua madre, basta il semplicissimo correttezza che può essere un segno di speranza in tempi bui come quelli del nostro tempo. È stato bello vedere alla sala Montelupo a Domagnano, sabato pomeriggio, sfilare tanti giovani per raccontare la loro piccola grande storia fatta di gesti solo apparentemente semplici. Lei, Barbara, che ha visto in crisi un’avversaria alla partenza e l’ha incoraggiata abbracciandola. Loro, giovanissimi calciatori, che durante la partita hanno rinunciato a qualcosa perché si sono accorti che non gli era dovuto. Ci piace pensare che il mondo possa andare anche così, o meglio soltanto così. Sarebbe tutto più semplice e anche bello. Viva l’umanità, specialmente quando si ricorda di esserlo e quando nell’altro senso ci ricordiamo di averne. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy