“Non si ode più fiato da chi autocelebrava il blasone della propria purezza”

Dopo la sbornia post elettorale il popolo retino si risveglia “sposato” con la Dc

Terminata la sbornia post elettorale, il popolo retino si risveglia con un governo fatto con la Democrazia cristiana. Dopo avere sbraitato di avere subìto – a loro dire – una campagna denigratoria ai loro danni da parte del nostro quotidiano, “L’informazione di San Marino”, adesso non si ode fiato, né da parte di coloro che autocelebravano il blasone della propria purezza, né da parte dei socialretini. Eppure non si sono lesinati gli insulti e la denigrazione verso chi indicava il consolidamento di un asse Rete-Dc, già nei fatti, dopo l’esito elettorale. Sia ben chiaro, fare un governo con la Dc è legittimo, ma evidenzia una incoerenza e una spasmodica voglia di poltrona quando, fino al giorno prima, si è spergiurato che non si sarebbe scesi a patti, prendendo nella sostanza in giro i propri elettori e sostenitori, come hanno fatto i vertici di Rete. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di L’informazione pubblicato dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy