San Marino. Bcsm piazza anche il secondo titolo Demeter prima della scadenza e senza perdite

Bcsm piazza anche il secondo titolo Demeter prima della scadenza e senza perdite

“La vendita ha consentito di riacquisire la disponiblità dell’intera somma investita”

Dunque i titoli Demeter non erano tossici, dato che anche il secondo titolo è stato venduto ed è stata riacquisita l’intera somma investita. Non è dato sapere, perché Bcsm non lo specifica, se ci siano stati anche degli utili e viene detto che la vendita si è chiusa sostanzialmente senza perdite. Infatti Bcsm, pur bocciando le modalità dell’operazione di investimento, dice comunque che la vendita anche di questo titolo – l’altro era stato piazzato a marzo 2019 registrando un utile – ha consentito di rientrare dell’intera somma investita. La vulgata della attuale maggioranza, quando era all’opposizione, che propagandava come certa la perdita dell’intero capitale, è smentita dunque dalla vendita che, anzi, il capitale investito, stando a quanto comunicato, lo ha restituito per intero. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di L’informazione pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy