Processo Ruby ter, quell’investimento a Dubai tramite San Marino

“Io le proposi di investire nell’immobiliare a Dubai e per i contanti le consigliai, invece, una banca a San Marino”. 

Sono alcune delle dichiarazioni attribuite a Tufan Moussavi, il teste iraniano chiamato in causa dai giudici di Milano nel processo Ruby ter. La vicenda è stata riportata dal Fatto Quotidiano. Moussavi farebbe riferimento a dei presunti contatti avuti con Ruby (imputata nel processo insieme a Berlusconi e altri). 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy