Rimini. Condannata l’Ausl al risarcimento di 300mila euro

Curato per un mal di pancia, ma è un infarto

Era arrivato al pronto soccorso dell’Infermi con un forte mal di stomaco, ma solo dopo molte ore e quando ormai era troppo tardi, hanno scoperto che si trattava di un infarto. L’uomo era morto su una barella del triage, e qualche giorno fa il Tribunale ha condannato l’Ausl a pagare ai familiari un risarcimento di circa 300mila euro. I fatti risalgono al febbraio del 2015. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy