San Marino. Le soluzioni dell’Osla sul tavolo del Fmi

Illustrata alla delegazione del Fondo monetario internazionale la ricetta necessaria per il rilancio dell’economia sammarinese: stabilizzazione del sistema bancario, riduzione della spesa pubblica, sviluppo economico e fiscalità, infrastrutture, investimenti, turismo e commercio, riforma del lavoro e degli ammortizzatori sociali.

Lo afferma l’Organizzazione sammarinese degli imprenditori, spiegando in un comunicato che la priorità delle priorità è “il rilancio dell’economia” della Repubblica di San Marino e, “per farlo, si deve partire dal liberare risorse dal bilancio pubblico da destinare allo sviluppo economico del Paese”. Le liberalizzazioni “possono spaventare, ma sono la ricetta per creare imprese ed economia”.

Secondo l’Osla, “occorre liberare risorse procedendo con la riduzione e l’ottimizzazione della spesa pubblica, con la parificazione del contratto pubblico a quello privato e la riorganizzazione della Pa su logiche privatistiche”.

Per quanto riguarda l’Iva, l’associazione di categoria afferma di guardare “con attenzione e senza pregiudizio la sua possibile introduzione del nuovo sistema a San Marino”, ma “ritiene che prima sia assolutamente necessario effettuare una seria valutazione sull’impatto che tale imposta potrà avere sia per quanto riguarda la previsione delle entrate erariali che su alcuni settori dell’economia che hanno diretto rapporto con l’utente finale, come turismo, commercio, servizi, ristorazione alberghi, ecc.”.

In merito alle infrastrutture, sempre l’Osla “ha evidenziato l’urgenza di definire gli accordi con le amministrazioni italiane limitrofe per rendere agevole e veloce il collegamento tra l’Italia e San Marino, superando i semafori e rivolgendosi a soluzioni immediatamente realizzabili come il metrò su gomma, ossia il collegamento veloce su mezzi ecologici per i quali gli organismi competenti dell’Emilia-Romagna sono già pronti a stipulare accordi con San Marino”.

Leggi il testo integrale della nota stampa dell’Organizzazione sammarinese degli imprenditori

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy