Coronavirus, altro guarito a San Marino. Rallenta l’aumento dei contagi

Aggiornamento del 27 marzo da parte del Gruppo per le emergenze sanitarie della Repubblica di San Marino sull’emergenza coronavirus.

A fare il punto della situazione con i media e in diretta streaming è come di consueto Gabriele Rinaldi, direttore dell’Authority sanitaria.

 

Rinaldi spiega che anche nelle ultime 24 non si sono registrati decessi e che si registra un guarito in più. “Per guarito – spiega – si intende la persona che non ha più nessuna sintomatologia e ha due tamponi negativi”. In totale i guariti salgono a 6.
Si registrano inoltre soltanto 5 contagi in più rispetto alla giornata scorsa

I contagiati totali a San Marino salgono quindi a 196.

Di questi 68 sono ricoverati all’Ospedale di San Marino, nel dettaglio 15 tra terapia intensiva e subintesiva e 53 nelle degenze di isolamento predisposte in vari spazi con sintomi moderati. 128 invece sono in isolamento sul territorio.  

Dall’inizio dell’epidemia sono 74 le persone dimesse dall’ospedale per andare in isolamento nella propria abitazione.

Restano 21 i deceduti complessivi.

 

Le quarantene attive sono 420, di cui 396 tra i famigliari e i prossimi dei contagiati, 17 nel personale sanitario e 7 delle Forze dell’ordine. 586 sono le quarantene terminate. In totale quindi sono state seguite 1.006 quarantene.

I tamponi totali sono stati 482 di cui 278 positivi, 185 negativi e 19 in attesa di risposta.

A questo proposito Rinaldi annuncia che l’ospedale di San Marino ha attivato il test rapido per l’analisi degli anticorpi nel siero del sangue.

 

digià

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy