San Marino. Virus, sospesi i pagamenti dei mutui bancari per un anno

È stato pubblicato questa sera un nuovo decreto del Congresso di Stato sull’emergenza coronavirus a San Marino.

In parte va a modificare il decreto precedente del 20 marzo per quanto riguarda retribuzioni dei dipendenti della scuola e Cassa integrazione straordinaria, in parte contiene misure di sostegno a famiglie e imprese.

Nel dettaglio viene data la possibilità di sospendere i mutui bancari fino al 31 marzo 2021. Ad alcune condizioni.

Innanzitutto la sospensione deve essere espressamente richiesta dall’interessato all’istituto di credito sammarinese e concerne esclusivamente il rimborso delle quote in conto capitale.

Le persone fisiche possono avanzare tale richiesta entro il 30 settembre 2020, “nella quale – riporta il decreto – dovrà altresì dichiarare di essere in regola con i relativi pagamenti alla data del 31 dicembre 2019 nonché di aver subito una temporanea carenza di liquidità, quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19, a causa del verificarsi di una delle seguenti condizioni:

cessazione del rapporto di lavoro subordinato (fatti salvi i casi di dimissioni volontarie, licenziamento per giusta causa o giustificato motivo);

ammissione alle liste di mobilità

ammissione alla misura di integrazione salariale di cui alla Legge 31 marzo 2010 n. 73 o al Decreto – Legge 20 marzo 2020 n. 52, per un periodo pari o superiore a 15 giorni lavorativi nell’ambito dei trenta giorni antecedenti la formalizzazione della predetta richiesta;

ammissione al regime di trattamento retributivo ridotto o assoggettamento alle decurtazioni retributive previste per i lavoratori pubblici dal Decreto – Legge n. 52/2020, per un periodo pari o superiore a 15 giorni lavorativi nell’ambito dei trenta giorni antecedenti la formalizzazione della predetta richiesta;

adesione ad accordi di solidarietà che abbiano comportato una riduzione della retribuzione mensile di almeno 1/3;

morte o insorgenza di condizioni di non autosufficienza di un componente del nucleo familiare”.

 

Per quanto riguarda invece le imprese, compresi lavoratori autonomi, liberi professionisti e operatori agricoli professionali, possono richiedere la sospensione del pagamento delle quote di capitale afferenti a mutuo ipotecario o chirografario ovvero altre tipologie di finanziamento.

Anche loro devono fare richiesta entro il 30 settembre 2020 in cui si dichiara di trovarsi in una delle seguenti condizioni:

aver subito, per effetto diretto della diffusione dell’epidemia da COVID-19, una diminuzione del fatturato ovvero degli ordinativi di almeno il 15%

aver ridotto la presenza dei dipendenti in azienda al di sotto del 50% (lo smart working deve essere conteggiato quale presenza in azienda);

aver subito una sospensione dell’attività economica, disposta ex lege, per contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19.

 

In questo caso le sole società si impegnano, per tutta la durata della misura di sostegno di cui sopra, a:

non distribuire utili per la durata della sospensione;

non restituire finanziamenti a soci per la durata della sospensione;

non effettuare cessioni di rami aziendali per la durata della sospensione;

informare l’istituto di credito in ordine a nuovi investimenti effettuati.

 

Per consentire alle banche di sopportare tali interventi, il decreto prevede che lo Stato, per il tramite dell’Eccellentissima Camera della Repubblica di San Marino, garantisce il rimborso dei finanziamenti a termine, per temporanea immissione di liquidità, concessi entro il 31 marzo 2021 dalla Banca Centrale di San Marino alle banche sammarinesi.

Allo stesso modo l’Eccellentissima Camera sarà garante per il rimborso di finanziamenti contratti da Bcsm, “allo scopo di facilitare l’accesso di Banca Centrale della Repubblica di San Marino al mercato internazionale dei capitali, finalizzato a costituire provvista da reimpiegare nelle modalità di cui sopra”.

 

Inoltre viene posticipata al 30 giugno 2020 la scadenza per il Congresso di Stato di definire la nuova mission di Banca Nazionale Sammarinese S.p.A..

 

Scarica il nuovo decreto integrale.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy