San Marino. Virus, rivoluzionata la presentazione delle Istanze d’Arengo

La diffusione del coronavirus sta impattando fortemente non solo sulle attività sociali ed economiche ma anche su quelle istituzionali. 

A San Marino questo si è tradotto con la sospensione delle attività consigliari dal mese di febbraio, se non per l’elezione dei nuovi Capitani Reggenti Alessandro Mancini e Grazia Zafferani. Elezione avvenuta con ingressi contingentati dei consiglieri a Palazzo.

 

Verrà rivoluzionato anche il giuramento dei nuovi Reggenti del 1° aprile e la presentazione delle Istanze d’Arengo, che tradizionalmente avviene a Palazzo Pubblico la prima domenica dopo l’insediamento dei nuovi Capi di Stato. 

Quest’ultimo aspetto è stato normato con il Decreto legge n. 55  emesso ieri sera, nel quale sono stati inseriti lo stop dei mutui bancari e i tagli per il personale della scuola.

All’articolo 6 è illustrata la “regolamentazione straordinaria dell’esercizio del diritto di petizione popolare mediante Istanza d’Arengo”.

“In via del tutto straordinaria per il periodo di emergenza da COVID-19, – riporta il decreto – la presentazione delle Istanze d’Arengo va effettuata attraverso la trasmissione delle stesse unicamente per via telematica all’indirizzo info.segristituzionale@pa.sm, entro mezzogiorno della prima domenica successiva all’investitura della Reggenza dell’1 aprile 2020″, ovvero domenica 5 aprile.

Le Istanze così presentate verranno poi inoltrate al Segretario di Stato per gli Affari Interni che ne leggerà i contenuti ai Capitani Reggenti all’interno della sala del Consiglio Grande e Generale.

 

 

digià

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy