Novafeltria. Tasso salvato dal servizio veterinario

Un tasso rimasto impigliato in una recinzione, a Secchiano di Novafeltria, sarebbe sicuramente morto se non vi fosse stato il tempestivo intervento del Servizio Veterinario di Rimini, diretto dal dottor Roberto Angelini, che lo ha recuperato e consegnato a personale della “K Lorenz” per le cure del caso.

Il povero animaletto infatti era finito con la testa in un punto della recinzione molto stretto, dal quale non riusciva più a liberarsi. A causa del dolore però, mordeva e graffiava tutti coloro che si avvicinavano anche per aiutarlo. I residenti hanno dunque avvertito il servizio dell’Ausl, e sul posto sono intervenuti due veterinari che, togliendo due bulloni della recinzione, e dopo averlo non senza fatica messo “in sicurezza” per se stesso e per gli altri, hanno liberato l’animaletto.

Ora è stato trasportato in una struttura della “K Lorenz” per le cure.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy