San Marino. “Signore che dovete partorire, serene gli operatori lavorano per voi”

“Signore che dovete partorire, serene gli operatori lavorano per voi”

“Ancora due decessi di concittadini di 69 e 82 anni”. “Ancora in una fase di transizione… qualche dato inizia a essere utile”

Con voce sommessa e triste il direttore dell’Authority, Gabriele Rinaldi, ha iniziato la sua consueta conferenza stampa sull’andamento Covid-19 a San Marino.
“Anche oggi dobbiamo aprire con il comunicarvi che abbiamo avuto altri due decessi. Salgono così a 32 e sono due persone di 69 e 82 anni. Ancora una volta non posso che presentare le condoglianze e il cordoglio da parte mia, di tutti gli operatori sanitari dell’Iss e del Congresso di Stato”.
“Siamo ancora in una fase di transizione – ha commentato Rinaldi – ma qualche dato comincia ad essere utile”.
E fra questi dati utili ci sono altri 6 guariti e calano i ricoverati a 47.
n. 193 i casi positivi (+7), di cui 47 ricoverati all’Ospedale di San Marino (13 in Rianimazione con sintomatologia severa, 6 femmine e 7 maschi, 34 nelle degenze di isolamento predisposte con sintomi moderati, 19 maschi e 15 femmine) e 146 in isolamento a domicilio (femmine 70, maschi 76)
n. 32 decessi (+2)
n. 26 guariti (+6)
n. 93 dimessi a domicilio per migliorate condizioni cliniche
n. 426 quarantene domiciliari sui contatti stretti compresa la rete familiare, amicale e personale sanitario (384 laici, 35 sanitari, 7 Forze dell’Ordine)
n. 767 quarantene terminate
Totale quarantene attivate: 1193. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino 

Leggi l’articolo integrale di L’informazione pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy