Rimini. Finto ferimento del cane per uscire di casa, sanzionato un 42enne

In giro con l’auto con il cane “ferito”. Nella benda c’è vernice e non sangue

Quando i carabinieri della compagnia di Novafeltria lo hanno fermato per il controllo, l’uomo ha indicato il cane bendato all’altezza del petto, accucciato nell’abitacolo. “Si è ferito, l’ho dovuto portare dal veterinario”. Fin qui, tutto bene. Ma tradito dal fatto che aveva fatto qualche chilometro di troppo e da una certa agitazione, l’uomo ha indotto i militari ad approfondire il controllo e scoprire che era tutta una finta. Sotto al bendaggio, il cane non aveva nessuna ferita e quella chiazza rossa che sembrava sangue non era altro che una macchia di vernice rossa. L’uomo, un 42enne di Pennabilli, è stato sanzionato per essersi spostato senza motivo (533 euro), ma anche denunciato penalmente per la falsa attestazione all’autorità. Il controllato è avvenuto martedì pomeriggio lungo la strada provinciale 258 “Marecchiese”, in località Dogana nel territorio comunale di Veruccchio. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy