San Marino. Coronavirus, Tfr rateizzato per i dipendenti Pa

Nuovo decreto: Tfr spalmato su tre mesi per i pubblici dipendenti

Manca ancora il decreto che dovrebbe essere più corposo e riguardare il sostegno alle attività economiche. Intanto è stato emesso il provvedimento che allenta lievemente la stretta sui negozi consentendone la riapertura e la vendita, purché effettuata a distanza, on-line o telefonicamente, e senza accesso nelle attività ma con consegna della marce a domicilio, secondo specifici comportamenti stabiliti. Non c’è tuttavia l’attenuazione delle restrizioni sulla mobilità delle persone, mentre, tra i punti di cui si era ventilato c’è la rateizzazione del Tfr. Il nuovo decreto avrà effetto dalle 24 di domani, domenica 19 aprile, fino al 4 maggio. (…) Quindi l’articolo relativo al Trattamento di fine rapporto per i dipendenti pubblici che viene “spalmato” su tre mesi, previsto dal comma il comma 9 dell’articolo 11: “In deroga all’art. 4 della legge 26 luglio 1989 n. 78, l’erogazione della indennità di anzianità (fine servizio) relativa all’anno 2019 sarà corrisposta per il 30% dell’importo dovuto entro il mese di aprile corrente, un ulteriore 30% entro il prossimo mese di maggio e il restante 40% entro il prossimo mese di giugno. Sono esclusi dall’applicazione del presente comma i dipendenti del Corpo della Gendarmeria, Guardia di Rocca, Polizia Civile, Protezione Civile, Authority Sanitaria nonché gli addetti ai servizi sanitari e sociosanitari erogati dall’Iss”. Nell’articolo 30 viene “dato mandato al Congresso di Stato di adottare provvedimento in autotutela per la stabilizzazione dei dipendenti precari dell’Isti- tuto per la Sicurezza Sociale che hanno pendente ricorso giurisdizionale amministrativo avverso il mancato riconoscimento della stessa”. Verranno quindi stabilizzati coloro che avevano fatto ricorso contro la mancata assunzione e quindi il ricorso decadrà e la sanità avrà nuovo personale. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy