Rimini. Sport, le parole d’ordine per riaprire: ingressi contingentati e sanificazione

Sport, le parole d’ordine per riaprire: ingressi contingentati e sanificazione. Accorato appello de Le Sirene Danzanti: “Fateci programmare la riapertura”

ALLEGRA ZANNI – Sfruttare gli spazi aperti, riaprire piscine e palestre con ingressi contingentati e sanificazioni.

Sono queste le ipotesi al vaglio in questi giorni per la “Fase 2” dello sport della provincia di Rimini. Le federazioni dei diversi sport stanno lavorando ai propri vademecum e disposizioni, mentre i gestori degli impianti stanno cercando insieme alle amministrazioni locali le migliori soluzioni.

Oltre al peso economico del mondo dello sport, grande importanza assume nel dibattito il ruolo che la pratica motoria e sportiva gioca a favore della salute fisica e psicologica della popolazione. È prevista per oggi la riunione della Consulta dello sport al fine di elaborare i primi protocolli per gli allenamenti degli atleti riconosciuti di interesse nazionale (al via dal 4 maggio) e per i comuni utenti a partire probabilmente dal 18 maggio. (…)

 

Articolo tratto dal Corriere Romagna di oggi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy