San Marino. In Consiglio prima si litiga e poi si trova l’accordo sull’indennità di malattia

In Consiglio prima si litiga e poi si trova l’accordo sull’indennità di malattia

Durante la mattinata consiliare prosegue il dibattito sugli emendamenti al “Decreto – Legge 17 aprile 2020 n.62 – Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-19” con il botta e risposta tra maggioranza e opposizione. Non passa l’emendamento di Libera per l’introduzione di “misure straordinarie a sostegno delle famiglie”. (…) Dove invece maggioranza e opposizione trovano la quadra (e giungono ad approvazione unanime) è sull’emendamento integrativo dell’art. 33 (proposto da Libera) e soprattutto sull’emendamento aggiuntivo articolo 35 bis (proposto da Repubblica Futura) che riguarda le indennità di malattia. Dopo un momento di confronto tra le forze politiche, Stefano Giualinelli (Pdcs) dà lettura del nuovo emendamento che verrà approvato dall’Aula: “L’indennità economica temporanea relativa alle malattie comuni è corrisposta nella misura del 60 per cento per i primi 14 giorni, successivamente nella misura dell’86 per cento”.

 

Articolo tratto da La Serenissima di oggi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy