Elisabetta Righi presidente dell’associazione San Marino-Italia

Elisabetta Righi Iwanejko è stata nominata presidente dell’Associazione San Marino-Italia. 

“Elisabetta Righi Iwanejko Segretario Generale dell’Associazione San Marino-Italia dal gennaio 2015, in seguito all’Assemblea Soci, ha assunto l’incarico di Presidente per il triennio 2020-2023. La neo-Presidente, cittadina italo-sammarine ha al suo attivo una brillante carriera nella Pubblica Amministrazione di San Marino in qualità di Diretttore della Biblioteca di Stato e Beni Librari, un’intensa attività diplomatica come Console Generale
del Principato di Monaco e Cavaliere dell’Ordine dei Grimaldi. Socio fondatore e primo Presidente del Soroptimist Single Club San Marino (1989) e del Kiwanis Club Distretto Italia-San Marino (2002), annnovera numerosi riconoscimenti professionali tra cui il prestgioso premio “Mela d’Oro” conferitole nel 1999 dalla Fondazione Marisa Bellisario come “imprenditore culturale”. E’ autrice e curatrice di varie pubblicazioni rigurdanti l’identità storica del proprio Paese e la valorizzazione del patrimonio culturale legato alle tradizioni della comunità sammarinese. Attualmente libero professionista, è consulente di Istituzioni, Enti e Fondazioni per progetti editoriali ed eventi in ambito economico-politicoculturale sia in Italia che a San Marino.
A coadiuvare la Presidente nell’attività dell’Associazione, il Consiglio Direttivo così composto:
Massimo Valentini Vice Presidente
Fabrizio Mittiga Tesoriere
Natalyia Lobas Mengozzi Consigliere
Giovanna Bartolucci Consigliere
Andrea Negri Consigliere
Matteo Selleri Consigliere
Cesare Tabarrini Consigliere

La neo-Presidente, consapevole dell’’incarico di fiducia conferito, nel contesto di una emergenza sanitaria ed economica importante che ha colpito tanti paesi e che le misure di contenimento hanno imposto alle attività di aggregazione uno stop per il quale non è possibile stabilire un tempo di ripresa e di ritorno alla normalità, ha espresso “conferma del suo impegno per contribuire, unitamente al nuovo Consiglio Direttivo e a tutti i soci, allo
sviluppo di sinergie efficaci e innovative che contraddistinguano San Marino e l’Italia, nel panorama internazionale, specificatamente nell’ambito politico-economico-socialeculturale” e pronunciato “un sentito e doveroso ringraziamento al Presidente uscente Andre  a Negri, per il contributo di idee, l’impegno profuso ed il sostegno nei confronti della mia persona, improntato sempre alla massima stima e collaborazione.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy