San Marino. Da lunedì 11 maggio si potrà tornare a Messa, ma con delle precauzioni

Da Lunedì 11 maggio riprenderanno le celebrazioni liturgiche con i fedeli. Ecco le indicazioni comunicate della Diocesi.

“Si dispone che da lunedì 11 maggio nella Repubblica di San Marino e da lunedì 18 maggio nei Vicariati italiani della Diocesi di San Marino-Montefeltro si riprendano le celebrazioni liturgiche con la presenza dei fedeli, sia pure in numero contingentato.

Come in precedenti comunicazioni, si raccomanda l’osservanza del Protocollo preparato d’intesa con le Autorità civili e il Comitato Tecnico-Scientifico italiano (cfr. Allegato).

Si insiste sulla necessità di un’accoglienza adeguata e prudente dei fedeli, mentre si raccomanda la sanificazione dell’ambiente dopo ogni celebrazione.

La Comunità cristiana persevera unanime nella preghiera con Maria, in questo mese di maggio, in attesa della Pentecoste, ricordando in particolare gli ammalati e tutti coloro che in questo si impegnano per gli altri. Vi sono tante iniziative di preghiera tra i giovani, le famiglie e gli adulti attraverso i mezzi di comunicazione, con tanti frutti spirituali.

Si ricorda che permane la dispensa dal precetto festivo per motivi di età e di salute.

Si allega un box con le indicazioni igienico-sanitarie e liturgiche più essenziali”.

Indicazioni igienico-sanitarie:

1 Non è permesso accedere alla chiesa e tantomeno partecipare alla celebrazione a coloro che:
– presentano una temperatura corporea oltre i 37,5 °C
– manifestano sintomi di influenza
– sono stati in contatto con persone positive a SARS-COV-2 nei giorni precedenti
2 E’ obbligatorio indossare la mascherina che copra naso e bocca
3 Igienizzare le mani con il gel disinfettante all’ingresso in chiesa
4 Si dovrà rispettare sempre la distanza di sicurezza di 1,5 metri
5 Il numero dei fedeli che possono contemporaneamente partecipare alla Liturgia non dovrà essere superiore a ______, esclusi i presbiteri e i ministri
6 Rispettare sempre all’ingresso e all’uscita la distanza di sicurezza
7 La Comunione eucaristica sarà distribuita ai fedeli non in processione, ma passando tra i banchi, da parte del presbitero o del ministro che indosseranno la mascherina, avranno igienizzato le mani e indossato i guanti monouso
8 Sono proibiti: cortei, processioni e ogni genere di aggregazione sul sagrato della chiesa

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy