San Marino. Scuola, la lettera dei docenti rende tutto più difficile

Caldo il tema scuola dopo la lettera dei docenti

Forse all’inizio la questione scuola era stata presa un po’ sotto gamba dal governo e dal segretario all’Istruzione. Forse le affermazioni in Consiglio erano state un po’ troppo minimizzate dall’esecutivo. Fatto sta che la lettera di ieri degli insegnanti di elementari, medie e superiori, che ha bollato come “ingiusti, miopi e sbagliati” i provvedimenti del governo, non è passata inosservata a chi pensava fosse un malcontento fomentato dall’opposizione, magari proiettando sugli altri un modo di fare abusato invece dall’attuale maggioranza quando era dall’altra parte. Per ora il sindacato tace, ma di confronti con gli insegnanti ne ha avuti e, chi vi ha partecipato o ha visto gli scambi di e-mail, sostiene a buon titolo che siano stati infuocati. Nonostante tutto, il segretario di Stato all’Istruzione, Andrea Belluzzi, dice alla Rtv di essere “ottimista sulla soluzione”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale pubblicato dopo le 19

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy