Misano. Rapinatori incastrati dai ’Gratta e vinci’ rubati

Rapinatori incastrati dai ’Gratta e vinci’ rubati

Il colpo era stato messo a segno ai primi di febbraio al bar Post di Misano I carabinieri hanno seguito la scia dei biglietti incassati: tre in manette

A tradire i rapinatori sono stati i gratta e vinci che si erano portati via durante il colpo al bar Post di Misano, messo a segno il 10 febbraio scorso. In manette sono finiti Rocco Fortuna, 40 anni, un operaio residente a Tavullia dove lavora con il cartongesso, la fidanzata, Nelli Kostevis, russa, 34, e Simone Benedetti, riminese, anche lui 40enne. Le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo di Riccione e dei colleghi della Stazione di Misano, erano scattate subito dopo la rapina. Sembrava avesse agito una sola persona, un tipo vestito di nero e con il volto travisato che brandendo una pistola aveva ‘convinto’ la titolare a riprire le porte del bar-tabacchi. (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy