Rimini. Caos a Marina Centro: coppia prende a sprangate ambulanza

Nella centralissima zona di Marina Centro di Rimini due equipaggi della Squadra Volanti della Questura hanno tratto in arresto tre persone, di cui un uomo ed una donna, in evidente stato di alterazione ed un giovane, su cui pendeva un ordine di carcerazione.

Verso la mezzanotte di ieri, in Viale Regina Elena numerose segnalazioni riferivano che una coppia di giovani, lui tunisino classe 1976 e lei una trentasettenne di origini brasiliane, in stato di alterazione psicofisica, dovuto probabilmente all’eccesso di sostanze alcoliche, gettavano per terra qualsiasi cosa gli si presentasse davanti, inveivano e arrecavano fastidio ai passanti.
L’uomo, poco prima dell’arrivo degli agenti, armato di due bastoni in ferro, colpiva ferocemente un’ambulanza, precedentemente intervenuta per le cure mediche necessarie.
Con non poca difficoltà, i poliziotti riuscivano a mettere in sicurezza i due individui e li traevano in arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. All’esito del rito Direttissimo, tenutosi nella mattinata odierna in videoconferenza, l’arresto veniva convalidato e per i due scattava il divieto di dimora.
L’altro soggetto è un giovane di origini rumene, classe 1982, il quale aveva da scontare la pena di quattro mesi e ventidue giorni per il reato di estorsione. Veniva rintracciato presso l’Hotel Ambasciatori, verso le ore 00.30 da un equipaggio delle Volanti che lo accompagnava negli Uffici della Questura, e al termine delle formalità di rito, lo traduceva nella Casa Circondariale di Rimini.

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy