San Marino. Giustizia, il presidente del Collegio Garante prende posizione

Nicolini: “Il Collegio Garante è stata chiamato in causa impropriamente e gratuitamente”

“Negli ultimi tempi il dibattito politico sul tema della giustizia ha assunto toni sempre più aspri e, purtroppo, è sconfinato fino a coinvolgere il Collegio Garante della Costituzionalità delle Norme, che è stato ripetutamente chiamato in causa, tanto impropriamente quanto gratuitamente”. Lo dice il presidente del Collegio Garante della Costituzionalità delle Norme, Giovanni Nicolini, ricordando in un comunicato che i motivi di incompatibilità al ruolo di membro del Collegio Garante “sono stabiliti dalla legge in modo tassativo e non riguardano, né possono riguardare, la produzione scientifica e l’attività accademica dei suoi componenti, né, tantomeno, la libertà di espressione del pensiero, principio quest’ultimo costituzionalmente garantito in tutti gli ordinamenti democratici, primo fra tutti quello della Repubblica di San Marino”. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy