Riccione. Le baby gang colpiscono ancora

Rapinato dalla baby gang in discoteca

Strappano la collanina a un 19enne sulla pista da ballo del “Musica” di Riccione. Arrestato uno degli aggressori

La modalità è sempre la stessa: il gruppo di giovani che si scaglia contro uno solo per rapinarlo. E così è stato anche l’altra notte, sempre a Riccione. Stavolta però è cambiata solo la location, non più per le vie cittadine, ma in una discoteca, il “Musica” che ha aperto da pochissimi giorni i battenti. Anche in questa circostanza la vittima è sempre un giovanissimo, un turista veneziano di 19 anni, che è stato accerchiato da un gruppetto di suoi coetanei, tutti di origine magrebina e poi rapinato da uno di loro, della collanina d’oro che portava al collo mentre era in pista. Il diciannovenne è addirittura stato costretto a trascorrere la notte in ospedale in seguito alle botte ricevute durante la colluttazione scoppiata durante lo scippo della collanina. Ma stavolta al rapinatore è andata male: i Carabinieri della Compagnia di Riccione, guidati dal capitano Luca Colombari, sono intervenuti tempestivamente e sono riusciti, grazie anche alla collaborazione del personale di sicurezza del locale, a identificarlo e catturarlo. Si tratta di un giovanissimo magrebino, anche lui di 19 anni, arrivato in Riviera con altri suoi amici, tutti di Genova, ufficialmente, stando a quanto raccontato alle forze dell’ordine “per passare le vacanze a Riccione”. Ma i carabinieri non hanno creduto ad una sola parola di quello che ha raccontato e, dopo essere stato riconosciuto dalla stessa vittima, è stato arrestato e portato in carcere con l’accusa di rapina e lesioni personali. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy