Rimini. Coronavirus, primo ricovero in Terapia Intensiva dopo quattro mesi

Torna l’allarme, paziente in rianimazione

Primo ricovero dopo 4 mesi per una malato di Covid, l’uomo era già all’Infermi. Spostato in Terapia Intensiva per le gravi condizioni

MANUEL SPADAZZI – È il primo ricovero per Covid nel reparto di Terapia Intensiva di Rimini, dopo mesi e mesi senza nuovi pazienti contagiati dal virus. casi. “Non capitava da fine aprile, di avere nuovi ricoverati”, ammette lo stesso primario, Giuseppe Nardi. In Italia purtroppo stanno aumentando i pazienti in Terapia Intensiva. Il caso del paziente arrivato nel reparto di Rianimazione di Rimini però, va detto, non è completamente nuovo. Si tratta infatti di un uomo di una sessantina d’anni che era già ricoverato da tempo per Covid all’Infermi, nel reparto Infettivi. Poi le sue condizioni si sono aggravate, e visti i problemi respiratori e le altre patologie di cui soffre è stato trasferito in terapia intensiva. Non è l’unico attualmente in rianimazione. C’è in reparto anche un altro paziente, che si trova lì dalla fine di marzo a causa del Covid. “Ma il virus – spiega Nardi – non ce l’ha più, si è negativizzato. Purtroppo il Covid gli ha causato gravi conseguenze e complicazioni, lo stiamo curando per queste”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy