Rimini. Gioenzo Renzi “boccia” la Costituente «Non sapevo nulla, qua si parte male»

Gioenzo Renzi “boccia” la Costituente «Non sapevo nulla, qua si parte male»

Il capogruppo di Fratelli d’Italia: «Elezioni 2021, se vogliamo dividerci questa è la strada Non vorrei ci fosse la ricerca di personalismi per mettere i partiti di fronte ai fatti compiuti»

Non l’ha presa bene proprio per niente, la nascita della cosiddetta “Costituente del centro destra per Rimini 2021”. Infatti Gioenzo Renzi bolla l’iniziativa in maniera molto netta: fuga in avanti frutto di personalismi. E ancora: se l’obiettivo è battere il centro sinistra, si parte con il piede sbagliato.

Cosa è successo

Allora. Ieri è stata ufficializzata la Costituente: Roberto Maggioli (Fi), Nicola Marcello (Fdi), Gennaro Mauro (Movimento dei sovranisti), Carlo Rufo Spina (Gruppo misto), Filippo Zilli (Vincere per Rimini) e Matteo Zoccarato (Lega). Non serve Sherlock Holmes per accorgersi che manca Renzi, fondatore e capogruppo di Fratelli d’Italia. Infatti. «Ero all’oscuro di tutto, l’ho appreso leggendo i giornali» esordisce.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy