Rimini. Coronavirus, sospese le somministrazioni di alcune dosi di vaccino Astrazeneca

Vaccini, bloccato lotto sospetto: “Non ci sono reazioni anomale”

Sospese da ieri anche a Rimini, così come nel resto d’Italia, le somministrazioni di alcune dosi di vaccino AstraZeneca. Si tratta delle dosi provenienti dal lotto ABV2856 (con scadenza a maggio) il cui utilizzo è stato sospeso ieri da Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, per precauzione. La decisione, come sottolineato dalla stessa agenzia, è arrivata “a seguito della segnalazione di eventi avversi gravi, in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca”. (…)

“C’è chi ci ha già chiamato e disdetto l’appuntamento per il vaccino”, confermano alcuni medici di famiglia di Rimini, a cui è affidata la vaccinazione del personale scolastico. Anche il dipartimento di Igiene e Sanità Pubblica ieri ha ricevuto telefonate allarmate. Sia la Regione che l’Ausl fanno sapere però che al momento “non si sono osservate reazioni anomale” tra chi ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca. Al momento, secondo l’Ausl, le uniche reazioni al vaccino sono state qualche linea di febbre e altri lievi sintomi, spariti nel giro di poche ore. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy