Rimini. I medici: pazienti ancora preoccupati ma sono in molti a volersi vaccinare

I medici: pazienti ancora preoccupati ma sono in molti a volersi vaccinare

C’è chi chiede di essere messo in lista per Moderna, Pfizer o persino Sputnik «C’è ansia, non è facile rassicurare tutti»

ALLEGRA ZANI. «Dottore, ma il vaccino AstraZeneca è sicuro?». Da giorni i telefoni dei medici di base di Rimini sono presi d’assalto da pazienti dubbiosi e preoccupati, ma soprattutto confusi dalle notizie che si sono raccolte attorno al vaccino di AstraZeneca. Le chiamate arrivano sia dai pazienti che devono sottoporsi alla vaccinazione nei prossimi giorni, sia dagli assistiti che ancora non hanno prenotato ma che già “temono” di dover ricevere il farmaco anglo-svedese.

Qualcuno chiama per chiedere qualche informazione, «poi però mi chiedono di essere messi in lista per Moderna, Pfizer o persino Sputnik» afferma una dottoressa riccionese «spiego che non si può fare e che AstraZeneca è un farmaco sicuro e alla fine si convincono: il rapporto tra medici e pazienti alla fine si basa sulla fiducia». (…)

Tratto dal Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy