Rimini. Diventa invalido dopo l’operazione all’ernia, chiesti 2 milioni di euro per il danno subito

Resta invalido dopo l’operazione all’ernia

Un riminese di 44 anni si era rivolto a un istituto specializzato di Milano. Ora chiede due milioni di euro per il danno subito

GRAZIA BUSCAGLIA – Sognava solo di liberarsi di quella fastidiosa ernia alla schiena che egli procurava dolore e molte limitazioni. Non sapeva un operaio riminese di 44 anni che la decisione di sottoporsi a un intervento chirurgico si sarebbe trasformata in un incubo senza fine, con la sua vita rovinata per sempre. Da tre anni, infatti, l’uomo è paralizzato. Esattamente da quando è uscito dalla sala operatoria. E ora per questo inferno l’uomo, tramite i suoi avvocati, Marco e Monica Lunedei, chiede un risarcimento danni di oltre due milioni di euro al medico e alla clinica dove è stato operato. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy