Rimini. Massacra la moglie per vent’anni: arrestato

Massacra la moglie per vent’anni: arrestato

L’uomo l’aveva minacciata di morte brandendo un coltello che poi aveva tirato ferendo la figlia che tentava di difendere la madre

Ci sono voluti vent’anni e un coltello che ha lanciato ferendo la figlia, prima che la donna trovasse il coraggio di denunciare il marito-padrone che le aveva reso la vita un lunghissimo incubo. Dopo un’inchiesta lampo da parte della Squadra mobile, il sostituto procuratore, Paola Bonetti, ha chiesto e ottenuto dal giudice l’arresto dell’uomo. In carcere è finito un 49enne, originario di Macerata, ma residente a Rimini. Non era cambiato. Da quello che la donna ha raccontato poi agli investigatori, il marito era sempre stato così. Erano appena sposati, quando aveva cominciato a rivelare il suo vero carattere.

Tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy