Rimini. Un solo assalto in banca nel 2020

Banche “graziate” dalla pandemia. Nel 2020 assaltato un solo sportello

ENRICO CHIAVEGATTI – Qualcosa di buono, la pandemia, l’ha portato, soprattutto nel 2020. Molti reati, infatti, sono diminuiti. Tra questi spiccano le rapine agli istituti di credito, presi d’assalto dalle bande dei bancomat ma snobbate dai rapinatori. E così dai 5 assalti armi in pugno ad altrettante banche del 2019, si è passati all’unica compiuta l’anno scorso. Uno anche il numero degli assalti nella provincia di Forlì-Cesena. In controtendenza solo il capoluogo di regione: Bologna, infatti, ha registrato 11 assalti nel 2020 esattamente gli stessi del 2019. Conferma, ma in questo caso in positivo, nei numeri di Parma e provincia: i colpi sono stati 0 lo scorso anno, numero che ricalca fedelmente la situazione dei 365 giorni precedenti. Questa la fotografia che emerge dai dati di Ossif, il centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, che confermano il calo del fenomeno a livello nazionale: complessivamente, infatti, le rapine allo sportello sono passate da 272 del 2019 alle 119 del 2020 (-56,3%). Cala anche il cosiddetto indice di rischio – cioè il numero di rapine ogni 100 sportelli – che è passato da 1,1 a 0,5 a livello nazionale e da 1,4 a 0,7 in Emilia Romagna. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy